giovedì, agosto 28, 2008

Orphan Works Bill


Vorrei spiegare qualche cosa in più riguardo la petizione di cui parlavo due post fà, perchè è una cosa seria con cui prima o poi, noi disegnatori, i fotografi o gli scrittori bloggheristi ci ritroveremo a combattere.

Sono stata informata da Paolo Rui dell'Associazione Illustratori di Milano riguardo una proposta di legge al momento in discussione in America. L'intenzione è quella di cambiare le leggi sul diritto d'autore in maniera tale da dare a chiunque la possibilità di usare (anche a scopo di lucro) le immagini "orfane" della rete, che siano queste disegni o fotografie.
Per immagini "orfane", si intende tutto ciò che non è stato pubblicato da una grossa Casa Editrice (date un occhio a QUESTA pagina per una spiegazione più esaustiva), si intendono i lavori indipendenti come quelli che abitualmente io pubblico nel mio blog.

E' una proposta davvero dell'altro mondo, una cosa illegale e infame ma che negli USA hanno già provato ad avanzare due anni fa.

Contro questa porcata si stanno mobilitando illustratori e disegnatori di tutto il mondo, la notizia in AI l'hanno avuta tramite l'Illustrators' Partnership e dei considerevoli ragguagli li potrete trovare a QUESTO sito creato appositamente per informare le persone di che cosa significa non potersi avvalere della legge sul copyright. C'è una petizione in ballo, ma dopo le esperienze che ho avuto con la petizioni, sono sicura che servano a ben poco (anche se l'ho firmata ugualmente e vi invito a farlo) e "sperare" che qualcosa si smuova con una manciatina di e-mail serve ancora a meno.
Comunque
La proposta di legge, al momento è tutta made in USA ma sono sicura che non tarderà a manifestarsi anche da noi visto quello che è accaduto e che continua ad accadere nei riguardi della rete. Mi riferisco alla proposta di legge Levi-Prodi o alla più recente denuncia di Mediaset nei confronti di YouTube . Questo per dire che cosa? Che dobbiamo iniziare a pensare ad un futuro in cui non avremo più la possibilità di divulgare liberamente e facilmente (senza paletti) con un mezzo immediato come il blog le nostre immagini, le vignette, le storie che altrimenti non vedrebbero la luce in altre riviste... tutto quello insomma, che facciamo noi fumettisti con i nostri blog ogni giorno.

La mia idea è quella di riuscire a creare un'isola/centro sociale all'interno della rete in cui i disegnatori abbiano la possibilità di continuare a postare le loro idee e la loro creatività ma senza perdere i diritti di copyright e quindi temere di vedere usati i propri lavori come decorazioni su infradito di plastica o quaderni scolastici senza il proprio consenso.
E' un'idea alla quale sto lavorando e accetterò più che volentieri consigli e adesioni.

A presto.

2 commenti:

imp.bianco ha detto...

Ho firmato la petizione... comunque la tua idea mi sembra molto valida! ^^

X-Bye

☆♥--LAUra--♥☆ ha detto...

sarà anche molto valida... ma il difficile ora è metterla in pratica!