mercoledì, dicembre 20, 2006

Tette 4!!



buona notte!

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Davvero eccitante! Ti rivedi in questo fumetto? Come mai fumetti di donne con le tette belle gonfie?
Comunque apprezzo molto il tuo modo di disegnare (e non solo per le donnine nude...)
Un anonimo passato per caso.

Andrea Longhi ha detto...

tette...non bastano mai...

smoky man ha detto...

brava lauretta. io come immaginerai sto sistemando il teletrasporto ;)

baci fumosi, babe ;)

Mirko ha detto...

E basta! Le donne non sono solo tette!

Hanno anche altre ehm, qualità nascoste.... aspetta che mi asciugo la bavetta... ecco, cosa dicevo? Ah sì! Capito?

mirko santa claus

emo ha detto...

@mirko> non avrei potuto dirlo meglio! :)))

laura ha detto...

Da sempre (nella mia breve carriera fumettistica,si intende!) le mie donnine a fumetti hanno forme strabordanti e seni prominenti,perchè è in questo modo che concepisco la femminilità, come sinonimo di abbondanza,morbidezza,larghezza. Tutti aggettivi riconducibili all'ideale di maternità, di protezione del ventre materno.
Una femminilità quindi accogliente e generosa.
Attenzione però, parlo di ideale di maternità e non desiderio, due concetti ben distinti fra loro.
In questo momento sto scrivendo esprimendo il parere del disegnatORE (e sottolineo il nome neutro), dell'osservatore che poi riporterà su carta le sue impressioni tralasciando considerazioni personali o considerazioni femminili.
Inoltre, credo proprio che se fossi un uomo preferirei guardare questo tipo di femminilità...un motivo in più quindi per disegnarla!

Il fatto che tu, Anonimo (passato per caso) mi scriva un simile commento esordendo con "davvero eccitante", significa che l'illustrazione l'ho azzeccata, perchè è proprio questo che deve provocare...è pur sempre un'illustrzione erotica!

Le figurette poi le finisco e mi diverto a farle esageratamente lascive,sciatte, provocanti ma anche un pizzico oscene.
Avete presente le donnine di Loisel?
Ecco, per me quelle sono stupende nella loro carnalità e volgarità!
Alla domanda quindi, se mi rivedo in questa illustrazione, la risposta potrebbe essere: in parte,perchè un disegnatore esagera e distorce la realtà, piegandola a ciò he più lo diverte fare.

Comunque grazie anonimo per il tuo complimento e per la domanda:)

laura ha detto...

un saluto a voi, ragazzi non anonimi:)

L'anonimo per eccellenza ha detto...

Non sei mai stata così filosofica!

laura-grandecapototaledelblog ha detto...

Anonimo per eccellenza: non sempre mi vengono poste determinate domande, o meglio, questo tipo di domande su ciò che disegno e perchè lo disegno. Forse per questo non avrai ancora letto opinioni personali o congetture in merito!

Anonimo ha detto...

"abbondanza,morbidezza,larghezza... Una femminilità quindi accogliente e generosa" beh direi che hai centrato in pieno anche il mio ideale di femminilitá. "Le figurette poi le finisco e mi diverto a farle esageratamente lascive,sciatte, provocanti ma anche un pizzico oscene" non so perchè ma le donne corpulente che mostrano un pizzico di trasandatezza attirano subito la mia attenzione. Diciamoci la verità, la perfezione è noiosa, è normale, è artificiale, mentre la corpulenza è voglia di vivere e la trasandatezza è desiderio, emozioni da provare, umanità. Tu hai disegnato una donnina con un bel seno florido, morbido e accogliente, come facevi notare e questo lo si percepisce, ma hai saputo unire quel tocco di erotismo (che pure le donne devono avere) mostrando la donnina in una posa come se volesse offrire la sua corpulenza, in totale abbandono agli istinti, con umanità. Molto brava. Sia ben chiaro che la corpulenza non è solamente un seno florido, ma anche una bella risata, ad esempio. Per ultimo, continuando sulla striscia delle "Tette" ti confesso una mia immagine di erotismo "generoso e sciatto": una donna con camicia senza reggiseno (mi rendo conto che è un erotismo al maschile, ma non dubito che ci mostrerai anche la tua immagine di erotismo). L'anonimo passato per caso, ripassato non più per caso.

laura ha detto...

...mentre la corpulenza è voglia di vivere e la trasandatezza è desiderio, emozioni da provare, umanità.
Esatto anonimo,hai azzeccato il senso di quello che mi piace disegnare per quanto riguarda questo genere di illustrazioncine erotiche.

Leggi fumetti anonimo?

ti consiglio di trovare in libreria o in fumetteria il volume dal titolo "Feste torbide" di Loisel

http://www.grifoedizioni.com/data/372_img_festetobide.jpg

il link è per vedere la copertina in rete.

laura ha detto...

http://www.grifoedizioni.com/data/
372_img_festetobide.jpg

lo riscrivo
il link del messaggio precedente non si legge per intero.

Anonimo ha detto...

l'ho visto, l'ho scaricato dalla rete (ho visto anche un peter pan...) devo essere sincero, mi piacciono di più le tue donnine! Hai provato con i colori?

Non leggo i fumetti, però mi piace capire cosa c'è dietro un disegno, un nome, un nick, una frase...

- L'anonimo passato per caso.

il matta ha detto...

tu si che sai come colpire l'immaginazione di noi maschietti!

LauraBraga ha detto...

ciao Laura...sono Laura...he-he-he....!!
grandiose le tavole...davvero complimentoni!!

tornero' a trovarti!!

Laura:)

André ha detto...

Ciao Laura,
fissckio! che brava che sei diventata..mammone come sono io le "tue" tette mi hanno colpito subito.
Alessio sarà contento che l'hai messo nel tuo mondo disegnato...
Ci si vede a Napoli?
Tante belle cose,
Steve
Live, love & Laugh

Anonimo ha detto...

io adoro fare sessooooooooooooooo
è più bello farlo senza preservativi altrimenti che gusto c'è ad avercelo infilato nella mia figa

fraaaa