domenica, luglio 05, 2020

Cartoomics 2020: è ufficiale, quest'anno salta!


Ciao, buona sera, come state? :)

È arrivata in questi giorni la notizia ufficiale dall'organizzazione: Cartoomics 2020 non si farà.
Una notizia che ci aspettavamo e che trovo giusta, malgrado io sappia bene quanto gli eventi di fumetto manchino a noi addetti ai lavori.
Gli eventi di Fumetto mancano a noi addetti ai lavori.
Ecco, è un concetto che ci tengo a ripetere, perché noi fumettisti e fumettiste indipendenti lavoriamo tantissimo col pubblico e non avere delle manifestazioni rischia di diventare una situazione capace di mettere a rischio delle realtà già di per sé piccole o molto piccole. 
Sono scelte che nessuno di noi fa a cuor leggero. 

Eppure non si può non considerare che siamo ancora in un brutto momento di contagio, che ci sono nel mondo tantissime persone che stanno soffrendo e che la malattia, qui da noi in Italia, non sta dando tregua nemmeno nel periodo estivo. Come si fa quindi a immaginare di organizzare e partecipare a un evento tanto grande come quello di Cartoomics in cui si potrebbero affollare migliaia di persone? 

Io col mio Stirpe di Pesce sto stringendo i denti, continuo a lavorare al quinto volume e intanto, dove capita l'occasione, partecipo a piccoli incontri di fumetto realizzati all'aria aperta, facilmente gestibili e controllabili, nell'attesa che si arrivi ad una soluzione (il vaccino) capace di aiutarci tutt*.

Vi abbraccio virtualmente e incrocio le dita pensando a una frase del grande Eduardo de Filippo: "Ha da passà 'a nuttata".


W l'Amore e a presto!!

venerdì, aprile 03, 2020

È pronto lo SHOP on line dello Studio Mostarda!!

Ciao a tutte e tutti, buongiorno!!

Sono molto felice di annunciare che è online lo shop dello Studio Mostarda, lo studio creato da me e Simone Delladio in cui si potranno trovare tutti i prodotti disponibili legati a Stirpe di Pesce.

QUI IL LINK al sito!

Che ve ne pare? :D
<3 p="">



martedì, marzo 24, 2020

Talassa - di Spianelli e Delladio

Ciao, buona sera :)

Ritorno sulle pagine del blog per pubblicare una storia breve di Stirpe di Pesce che spero vi piaccia.
È stata realizzata per un progetto che, inizialmente, doveva vedere la luce a Cartoomics. Dal momento che la manifestazione milanese è slittata in autunno, ho comunque pensato di regalarvi queste pagine a fumetti, nella speranza che vi possano piacere.
Storia scritta da me e Simone Delladio, disegni miei.

Vi mando un grande abbraccio virtuale e attendo la fine della quarantena per rivedervi alle manifestazioni di fumetto!!










lunedì, gennaio 20, 2020

Piccolo Festival del Fumetto a Cremona, Circolo ARCIpelago



Si è concluso ieri sera alle 19, con una meravigliosa e poetica intervista a Muñoz, la piccola e ricchissima manifestazione di Cremona dedicata ai fumetti dal titolo: Piccolo Festival del Fumetto.
Sono stati due giorni intensi, pieni di interviste, presentazioni e polemiche, tutte sentite e tutte col cuore. Valeva la pena ascoltare gli interventi di autrici e autori, ed ero felice ogni volta che mi veniva proposto un modo diverso di "vedere" un argomento relativo al fumetto. C'è bisogno anche di discussione per crescere ed è proprio quello che non è mai mancato al Circolo Arcipelago. Meno male, aggiungo io ;)
Ma il momento per me più bello è stato quando ho avuto l'opportunità di conoscere José Muñoz, il fumettista alunno di Breccia, il disegnatore di Alack Sinner, uno dei fondatori della Scuola Argentina, quel filone narrativo così importante per il Fumetto mondiale. Ed ha scelto di restare ad abitare in Italia. Una vera fortuna per chi è appassionato di Fumetto.
Ed è stata una fortuna ascoltarlo. Muñoz è un artista positivo, amante di ciò che fa e lo esprimeva con entusiasmo e riconoscenza, con una voce garbata e divertita, sempre pronto alla battuta. E non lo sottolineo semplicemente per essere positiva a tutti i costi.
Vedete, io so che ci sono mille difficoltà a fare il mestiere che faccio (ho davanti il panorama tutti i giorni, accidenti!) e conosco bene i mille scazzi quotidiani; lo so che è snervante non essere considerati, disegnare come pazzi per poi sentirsi dire dai lettori: "forza, dai che ce la farai a essere pubblicata da un'editore!" o venir considerata con sufficienza dai colleghi perché non pubblico per una casa editrice importante (può anche essere una scelta ^^, ve lo assicuro)... Per non parlare di quando mi trattano come la segretaria di Simone... quanta pazienza sfodero!
Ma tutto questo non inciderà mai sul fatto che io amo il Fumetto, amo creare e disegnare le mie storie. E ieri Muñoz me l'ha ricordato con forza.
Io sono fatta così, periodicamente ho bisogno che qualcuno me lo ricordi e ieri sera Muñoz l'ha fatto nel modo più poetico possibile.
Ringrazio tantissimo Massimo Galletti e l'associazione Arcicomics per avermi permesso di partecipare, spero di poter essere dei vostri anche il prossimo anno =)
A presto e... W il Fumetto e W l'Amore, sempre!!